Prosegue l’iter legislativo all’Ars per una nuova legge che possa regolamentare  il settore pesca siciliano. La commissione Attività produttive dell’Ars approva il disegno di legge in materia di pesca nel Mediterrano per la salvaguardia della cultura e delle identità marine e per la promozione dell’economia del mare.

Il testo, approvato all’unanimità, pone come obiettivo la tutela della “identità e specificità della pesca mediterranea coniugando sostenibilità economica, sociale, culturale ed ambientale”. La legge prevede inoltre disposizioni per incentivare la modernizzazione delle imprese, lo sviluppo delle infrastrutture di filiera, la tutela delle tradizioni culturali del mondo marittimo, ed il contrasto alle forme di pesca illegale.

“In seno alla commissione è stato compiuto un importante lavoro – evidenzia Giuseppe Zitelli, deputato regionale di Diventerà Bellissima -. All’unanimità il disegno di legge ha trovato la sua approvazione, al termine di un percorso costante, condotto in sinergia e concretezza da tutti i deputati che compongono la terza commissione. Ancora una volta si è riusciti a dimostrare come l’impegno serio, la responsabilità del ruolo ricoperto sono il motore per raggiungere la finalità principale di ogni deputato: la crescita della nostra terra. Un mio personale grazie va ai componenti della commissione, in testa al suo presidente, Orazio Ragusa”.