Hashish, marijuana ed eroina per oltre un centinaio di dosi complessive. Fra chi arriva in vacanza a Palermo in tanti si portano la droga per lo sballo estivo.  Lo hanno scoperto i finanzieri grazie al dispositivo di contrasto attuato dalle Fiamme Gialle del Gruppo di Palermo nei confronti dei passeggeri sbarcati dai traghetti provenienti da Genova, Napoli, Salerno, Civitavecchia, Livorno, Cagliari, ed altre isole siciliane che ha consentito di sottoporre a sequestro la droga individuata anche grazie al fiuto dei cani.

Complessivamente, sono state segnalate alla Prefettura 14 persone per detenzione di sostanze stupefacenti (8 solo nella settimana appena trascorsa).

Fin dai primi giorni del mese di giugno, i Finanzieri che operano nell’area portuale hanno effettuato oltre 100 controlli sui passeggeri sia in partenza che in arrivo nel porto del capoluogo siciliano (oltre 300 mila persone sbarcate e circa 240 mila all’imbarco).