In occasione della 45^ edizione del “Premio Internazionale di Poesia Città di Marineo”, nei giorni scorsi, presso il Castello Medievale Beccadelli Bologna, è stato conferito un Premio Speciale alla carriera, all’attore Giampiero Ingrassia, figlio dell’indimenticabile Ciccio.

Sin da giovanissimo, Giampiero, ha mostrato una particolare predisposizione per la recitazione e, a metà anni ’80, si diploma dopo aver frequentato il Laboratorio di Esercitazioni Sceniche diretto da Gigi Proietti.

Tra il 1995 ed il 2004, ha preso parte a una decina di film, sceneggiati televisivi e ha persino condotto programmi televisivi. Attore poliedrico, Ingrassia, si è dedicato esclusivamente al teatro, distinguendosi, tra l’altro, in “Cyrano de Bergerac”, “La piccola bottega degli orrori”, “Prigionieri di guerra”, “Harry, ti presento Sally”, “Sogno di una notte di mezza estate” “Quattro matrimoni e un funerale”… ma è nel musical che Giampiero raggiunge maggiore notorietà partecipando agli spettacoli “Grease”, accanto a Lorella Cuccarini, “Jesus Christ Superstar”, “Frankenstein Junior” e “Cabaret”.

Nel novembre 2017, in occasione della venuta a Palermo, di Giampiero Ingrassia e Lorella Cuccarini, impegnati al Teatro “Al Massimo”, con la commedia “Non mi hai più detto ti amo”, il sindaco Leoluca Orlando ha conferito a Giampiero Ingrassia la Pergamena, Tessera Preziosa del “Mosaico Palermo”.

Visibilmente commosso, l’attore ha così commentato: “E’ una cosa che mi coglie impreparato, ma ne sono felicissimo; mi sento ancora più siciliano anche se sono nato a Roma. Torno in questa splendida città dopo tre anni e ho notato tantissimi cambiamenti. Penso sia merito del sindaco e dei palermitani come popolo e cultura”.