Gli ingegneri siciliani donano un ventilatore polmonare all’ospedale Civico di Palermo per sostenere le cure alle persone malate di Covid19 che hanno bisogno di assistenza respiratoria.

L’impianto è stato acquistato dalla Consulta degli Ordini degli Ingegneri di Sicilia e lunedì pomeriggio è stato messo a disposizione del personale sanitario.

Si tratta di un’apparecchiatura dotata di più modalità ventilatorie e quindi utilizzabile sia per il supporto respiratorio esterno che per pazienti ricoverati in terapia intensiva ai quali occorre fornire assistenza respiratoria invasiva.

“Siamo e ci sentiamo parte di una comunità – dice Elvira Restivo, presidente della Consulta degli Ordini degli Ingegneri di Sicilia – e in questo momento di grande difficoltà dovuto all’epidemia di coronavirus abbiamo voluto fornire un contributo concreto attraverso la Consulta, associazione che riunisce su base volontaria gli ordini degli ingegneri delle nove province siciliane, per essere vicini a chi ha bisogno di cure e anche ai medici, agli operatori sanitari e a tutti i volontari che con un enorme impegno quotidiano sul campo, rischiando in prima persona, stanno affrontando questa battaglia. A tutti loro vanno il nostro sostegno e il nostro ringraziamento”.