Evade dagli arresti domiciliari per andare ad aprire il negozio di coiffeur di Villabate (Pa). I carabinieri della compagnia di Misilmeri hanno bloccato il parrucchiere di 41 anni nel corso dei controlli anti coronavirus in esecuzione in questi giorni da parte dei militari.

L’uomo era uscito per aprire il negozio dove c’erano alcune clienti che lo aspettavano. Il parrucchiere indagato per spaccio di droga è stato arrestato con l’accusa di evasione.

Per l’uomo è scattata anche la denuncia per aver violato i decreti anti contagio che impongono le limitazioni degli spostamenti. L’artigiano adesso dovrà pagare una sanzione.