“Portiamo Santa Rosalia per le vie della città”. È l’Associazione Nazionale del Fante a lanciare la proposta al sindaco di Palermo. Sarebbe “Un momento corale di affidamento e speranza”.

L’Associazione del Fante Sezione di Palermo, in questo momento di emergenza collabora con la Missione Speranza e Carità di Biagio Conte, e ha invitato Leoluca Orlando a proporre alla Curia di Palermo la possibilità di portare per le vie della Città, naturalmente senza fedeli al seguito, le reliquie della “Santuzza”.  Proprio come venne fatto nell’anno 1624 al fine di fermare la peste che affliggeva la nostra amata Palermo. “Questo evento – secondo il presidente dell’associazione Vincenzo Maniaci – rappresenterebbe un forte messaggio carico di speranza che aiuterebbe ad alleviare lo sconforto e a risollevare l’animo di tutti i palermitani devoti a Santa Rosalia”.

Maniaci ha inoltrato al primo cittadino una lettera che esprime il bisogno di un momento di conforto e speranza per quanti in Santa Rosalia, protettrice della Città, confidano le proprie speranze ed offrendo la disponibilità dell’associazione ad accompagnare le sacre reliquie.

“La presenza della nostra Santa protettrice portata per le vie della Città – continua Vincenzo Maniaci – rappresenterebbe un grande momento di condivisione e preghiera e potrebbe contribuire ad allentare la tensione di questi giorni ed offrire conforto a quanti stanno vivendo grandi  momenti di difficoltà fisica e psichica. Nella fede per Santa Rosalia si ricompatta la Città e si uniscono gli animi che cominciano a sentire la pressione di una forzata e difficile quarantena”.

Guarda Blog Live da Casa Minutella