Una mattinata piena di scoperte per i piccoli alunni di una delle quinte elementari dell’Istituto Statale Sperone-Pertini di Palermo in visita al Centro trasfusionale e al Campus di Ematologia dell’Ospedale Cervello.

Gli studenti hanno potuto conoscere tutte le procedure del “ciclo del sangue” dalla donazione fino alla trasfusione, guidati in questo loro percorso da medici e operatori dell’Ospedale ma anche da alcuni dei pazienti talassemici in cura ad Ematologia II.

Gli studenti, arrivati al Cervello con un pullman messo a disposizione dalla Polizia di Stato, erano accompagnati dalla Dirigente scolastica Antonella Di Bartolo, da alcuni docenti, e da Tina Montinaro (vedova di Antonio, caposcorta di Giovanni Falcone, vittima della strage di Capaci) e Filippo Misuraca, in rappresentanza dell’Associazione donatori della Polizia di Stato.

Con loro anche il Direttore del Campus di Ematologia, Aurelio Maggio e i rappresentanti dell’Associazione Fratres. L’iniziativa rientra nella campagna invernale di donazione del sangue che vede coinvolti in prima fila il Centro trasfusionale del Cervello, l’Ematologia II che segue direttamente i pazienti talassemici, l’Associazione Fratres, l’Associazione Cutino e altre associazioni di volontariato impegnate nella raccolta sangue.

“Ci auguriamo – commenta il Direttore Generale Walter Messina – di avere trovato i donatori di domani. La sensibilizzazione alla cultura della donazione del sangue deve infatti partire dalla giovani generazioni”.