C’è la data X: la Ztl in versione notturna scatterà venerdì 6 dicembre con buona pace dei residenti, a favore del provvedimento, e dei gestori dei locali, in netta contrapposizione. Si arriva così all’ok definitivo alla chiusura del centro storico anche di notte, una chiusura chiesta a gran voce dai residenti esasperati dalla movida selvaggia del fine settimana tanto che anche il Prefetto palermitano spingeva per l’avvio della Ztl notturna.

A partire dalla 20 del 6 e del 7 dicembre sarà concesso accedere alla ztl solo alle auto munite di pass e così sarà per tutti gli altri weekend. Il paino dettagliato sarà definito nel corso di una riunione tra l’assessore alla Mobilità Catania e i tecnico comunali. Si dovrà decidere in prima battuta fino a che ora mantenere attivi i varchi della zona off limits alle auto. Di certo c’è che la proposta formulata da alcuni gestori di ristoranti e pizzerie di concedere il via libera nella fascia orario della cena è stata cestinata.

Un provvedimento in via sperimentale, certo, ma che sta generando aspre polemiche da parte dei tanti gestori di ristoranti, pizzerie e pub che nelle scorse settimane avevano incontrato l’amministrazione. Il rischio, secondo molti gestori, è di vedere crollare il giro di affari e portare le attività nella condizione di chiudere i battenti. Alla giunta Orlando chiedono garanzie e convenzioni con taxi, navette e parcheggi ma anche il potenziamento delle linee Amat che consentirebbero un accesso più facile all’interno della ztl.