Il deputato regionale del M5S Giancarlo Cancelleri, commenta il risultato elettorale delle Europee che ha sancito come la Sicilia resti feudo dei 5 stelle mentre nel resto del Paese il primo partito è la Lega.

LE PREFERENZE DEL MOVIMENTO 5 STELLE 

“Non possiamo nascondere – scrive in una nota Cancelleri – che i risultati nazionali non sono stati certo buoni per il MoVimento 5 Stelle. Adesso è il momento di una valutazione politica e della programmazione di un significativo cambio di passo.
In Sicilia,  – prosegue Cancelleri – con oltre il 31 per cento dei voti, risultiamo di gran lunga la prima forza politica isolana, staccando la Lega di quasi 10 punti e praticamente doppiando il PD che si conferma più che marginale nelle vicende di casa nostra.
I dati positivi, emersi già alle scorse amministrative, sono il risultato di un buon lavoro di organizzazione e promozione del MoVimento 5 Stelle Sicilia”.

“Tra luci ed ombre queste elezioni europee mostrano un dato incontrovertibile: Il M5S c’è, è solidissimo ed è di gran lunga la prima forza politica isolana, che tiene a notevole distanza la Lega, staccata di oltre 10 punti, e praticamene doppia il Pd, relegato nell’isola ad un ruolo nettamente marginale, come Forza Italia”.
Lo affermano i deputati del M5S all’Ars.
“Assieme alla Campania – aggiungono i deputati – la Sicilia ha ottenuto i migliori risultati in Italia, con picchi in alcuni Comuni, come a Priolo, di oltre il 50 per cento. Si tratta di un notevole attestato di stima per il lavoro fatto dai portavoce siciliani a tutti i livelli e che ci spinge a far ancora di più a livello regionale, per dare quelle risposte ai cittadini che il governo Musumeci ha dimostrato di non essere in grado di dare”.

LE PREFERENZE DELLA LEGA

LE PREFERENZE DEL PD