Firmato con i sindacati l’accordo per la stabilizzazione del 232 lavoratori nel comune di Partinico. A dare l’annuncio Il sindaco di Partinico Maurizio De Luca.

A sottoscrivere l’accordo sulla rideterminazione della dotazione organica, e  sul piano del fabbisogno del personale, che prevede la stabilizzazione in tre anni dell’intera platea del personale precario, le quattro sigle sindacali rappresentative dei dipendenti comunali (Cgil, Cisl, Uil, Csa) e la delegazione trattante nominata dall’amministrazione, composta dal segretario generale Lucio Guarino, dalla responsabile del settore Risorse Umane Maria Pia Motisi e dall’avvocato dell’ente Paolo Barranca.

“Dopo l’accordo con i sindacati, una volta ottenuto il parere dei Revisori dei conti, il piano sarà pronto per essere votato in giunta entro questa settimana e successivamente trasmesso al Ministero per l’approvazione – afferma il sindaco di Partinico – Voglio ringraziare tutti coloro che hanno lavorato alla stesura del piano per l’eccezionale lavoro svolto in questi mesi. Ringrazio i sindacati che hanno collaborato fattivamente per aiutarci a rispettare la rigida tabella di marcia, imposta dalla dichiarazione di dissesto del comune e dalla scadenza dei contratti a dicembre”.

“Esprimiamo apprezzamento per il lavoro svolto, e in uno spirito di collaborazione, le sigle sindacali saranno accanto all’amministrazione comunale in tutti quei percorsi volti al soddisfacimento delle legittime istanze del lavoratori”, affermano in una nota congiunta Cgil, Cisl, Uil e Csa.