Si è insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, presieduto da Stefano Santoro.

Ne fanno parte Marco Intravaia (nominato dalla Regione), Sonia Giacalone (in rappresentanza dei lavoratori della Foss) e Giulio Pirrotta (in rappresentanza del Comune).

Il CdA avrà la durata di tre anni come stabilito dal decreto del presidente della Regione, Nello Musumeci.

Il CdA ha subito incontrato le sigle sindacali della Foss.

“Il CdA si prenderà tutto il tempo necessario per la scelta del nuovo sovrintendente – ha esordito Santoro – ma il tempo di esplorazione non deve essere troppo lungo. Il sovrintendente è un organo statutario troppo importante cui la legge assegna compiti fondamentali. Prima dell’estate avremo operato la scelta”.

Con l’insediamento del CdA, termina l’esperienza commissariale del funzionario dell’assessorato regionale del Turismo, Giovanni Riggio, cui sono andati i ringraziamenti del presidente Santoro per il lavoro svolto.