Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha insignito della nomina di “Cavaliere del lavoro” due siciliani. Si tratta di Giuseppe Russello e Carmelo Giuffrè i cui nomi si trovano nella lista dei 25 nomi selezionati nei settori produttivi italiani, dall’industria alimentare al settore alberghiero, dall’editoria all’artigianato. Una onorificenza istituita nel 1901 e conferita ogni anno a imprenditori e manager italiani che si sono distinti.

Insignito il palermitano Giuseppe Russello

Giuseppe Russello è palermitano ed ha 60 anni. Oltre a essere presidente di Sicindustria Palermo, è presidente e amministratore delegato di Omer Spa, da lui fondata nel 1990 con 10 dipendenti come ditta produttrice di componenti per veicoli su gomma e oggi attiva nella progettazione e produzione di componentistica ferroviaria ad alto contenuto ingegneristico. L’azienda ha uno stabilimento a Carini di 80 mila mq, per la produzione di carpenteria e finitura per il mercato europeo e per i mercati diversi da quello nord-americano e uno negli Stati Uniti di 3 mila mq, specializzato nei processi di lavorazione e assemblaggio di prodotti. Inoltre, è fornitore di Trenitalia, Alstom-Bombardier, Hitachi, Siemens e Stadler. Il 60% del fatturato arriva dall’export.

Nella lista il messinese Carmelo Giuffrè

Carmelo Giuffrè, imprenditore di Capo d’Orlando, classe 1948, è fondatore e presidente di Irritec Spa, nata nel 1974 come piccola impresa per la produzione di avvolgibili in Pvc con soli 18 dipendenti. Oggi con il 70% di fatturato che arriva dalle esportazioni, è una realtà attiva a livello mondiale nella progettazione, produzione, installazione e manutenzione di sistemi d’irrigazione sostenibile per i settori agricolo e residenziale. Tra i suoi punti di forza, dopo investimenti nella ricerca, c’è la produzione d’impianti ad “ali gocciolanti” per il risparmio e l’ottimizzazione delle risorse idriche. Oggi Irritec, che opera con 14 stabilimenti e sedi commerciali in Italia a Capo d’Orlando e in Algeria, Brasile, Cile, Germania, Messico, Senegal, Spagna, Stati Uniti e Perù, conta circa 30 brevetti e distribuisce i propri prodotti in oltre 100 paesi.

Riconoscimento all’impresa siciliana

“Un riconoscimento all’eccellenza dell’impresa siciliana capace, nonostante le oggettive difficoltà, di ritagliarsi ruoli di primo piano in tutto il mondo grazie all’inventiva, alla caparbietà e alla dedizione dei suoi imprenditori”. Così il presidente di Sicindustria, Gregory Bongiorno, e il presidente di Confindustria Sicilia, Alessandro Albanese. “Per il nostro sistema, che ha individuato e proposto le due candidature – aggiungono Bongiorno e Albanese – è motivo di grande orgoglio poter contare su aziende che rappresentano un valore unico non soltanto per il territorio che le ospita ma per l’intera regione e per il paese”.

Le congratulazioni dell’assessore Turano ai due siciliani

“Giuseppe Russello e Carmelo Giuffrè, con le loro aziende, rappresentano una parte eccellente del tessuto produttivo siciliano. Il riconoscimento ricevuto dal Capo dello Stato è motivo di orgoglio per tutta la Sicilia che si riconosce nelle grandi intuizioni e nei grandi sacrifici compiuti e gioisce dei traguardi importanti raggiunti dai nostri imprenditori” Lo afferma l’assessore regionale alle Attività produttive, Mimmo Turano, commentando la presenza dei due imprenditori siciliani tra i 25 insigniti dell’Ordine al “Merito del Lavoro” dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.