Si chiamava ‘Servizi legali integrati srl’. Venne costituita a Roma il 12 marzo del 2014 per essere poi liquidata due anni dopo, il 22 luglio del 2016. una società apparentemente come un’altra ma questa società sarebbe finita dentro l’ordinanza di misure cautelari sfociata, la scorsa settimana, in una richiesta di rinvio a giudizio a carico dell’ex potente di Confindustria Antonello Montante e altre 24 persone fra cui anche imprenditori, alti funzionari delle forze dell’ordine, professori universitari.

La storia di questa società la racconta il giornale ‘La Verità’ ieri in edicola che annuncia di essere in possesso di quella ordinanza in versione integrale. Secondo il giornale che riprende la notizia dalla ricostruzione contenuta nell’ordinanza la ‘Servizi legali integrati srl’ sarebbe stata costituita da Antonello Montante, dall’allora presidente dell’Antitrust Giovanni Pitruzzella, dal direttore generale di Confindustria Marcella Panucci e dal direttore generale dell’Università Luiss Giovanni Lo Storto che, però, si sarebbero avvalsi di persone a loro vicine come Marco Longo direttore generale dell’ospedale Fatebenefratelli di Roma e marito della Panucci. Gli altri soci, tutti con il 25% cadauno, dichiarati sarebbero stati Pirleuigi Pace in vece di Lo Storto, Enzo Puccio vicino a Pitruzzella e Antonella Nigro.

La costituzione della società è perfettamente legittima e le vicinanze fra i soci indicati e quelli considerati ‘reali’ dall’ordinanza è solo un ricostruzione accusatoria che sta alla base di altre verifiche in corso. I magistrati si chiedono il perchè di quella società alla quale ipotizzano potessero essere affidati incarichi da parte tanto di Confindustria, de Il Sole24 ore, granze azienda editoriale multimediale confindustriale, quanto delle aziende associate e perfino dalla Luiss. Una vicenda che porrebbe dubbi sulla trasparenza  dell’operazione, secondo La Verità, ma che deve essere appronfondita perchè nell’ordinanza resgta solo a livello di spunto investigativo.

Leggi anche

Si allarga l’inchiesta Montante, polizia alla Regione per gli appalti Expo

Richiesta di rinvio a giudizio per Montante e altri 24 insospettabili