Un incendio è divampato nella notte in una delle baracche ancora occupate del campo rom di Palermo nel cuore della Favorita.

Le fiamme hanno avvolto una baracca per cause ancora in corso di accertamento. Il rogo poteva uccidere gli occupanti se non fosse intervenuto il cane Billy che dormiva insieme ai suoi padroni e ha iniziato ad abbaiare e svegliare tutti.

L’intervento dei vigili del fuoco ha evitato che le fiamme si propagassero anche alle altre costruzioni che saranno sgomberate in settimana. Sono intervenuti anche i sanitari del 118.

Carabinieri, vigili urbani e agenti di polizia e della municipale maestranze del Comune e della Rap coordinate dalla prefettura entreranno in azione venerdì. Si chiuderà così un’occupazione di una vasta area della Favorita che va avanti da decenni.