Oggi Partinico ha tributato l’ultimo saluto a Salvatore Palazzolo, il giovane di 21 anni vittima del fatale incidente dove ha perso la vita nella serata di sabato scorso.

Salvatore si era schiantato con la sua vespa contro un’auto parcheggiata, in Via Giacomo Matteotti, mentre raggiungeva i suoi amici. Il terribile schianto gli ha strappato la vita a soli 21 anni. Totino – come lo chiamavano gli amici – giocava a calcio, la sua grande passione, e coltivava il sogno di farne una professione.

Tutto il paese si è stretto al dolore dei familiari nel giorno dei funerali, celebrati da don Carmelo Migliore nella chiesa di San Salvatore. Nella chiesa gremita, presenti anche gli amici e i compagni di squadra che accanto ai fiori hanno poggiato sulla bara la sciarpa coi colori della squadra del cuore.

Ancora increduli gli amici e i conoscenti, non rassegnati ad una tragedia che contiene interrogativi. Sono ancora in corso le indagini dei carabinieri per accertare la dinamica dell’incidente.

Da quanto è emerso finora, quella sera Salvatore ha perso il controllo della sua vespa schiantandosi contro un’auto parcheggiata procurandosi gravi lesioni alla testa ma rimanendo lucido durante il trasporto in ambulanza fino all’arrivo in ospedale. Trasferito d’urgenza in Rianimazione, il giovane si è spento tre ore dopo nonostante i medici abbiano fatto di tutto per salvarlo.

Nel giorno dei funerali la società calcistica Partinicaudace ha sospeso tutte le attività per recarsi in chiesa a dare l’ultimo saluto al loro compagno e amico.