Un attentato intimidatorio ai danni di una rivendita di fiori in via Parlavecchio 6 davanti al cimitero di Sant’Orsola a Palermo.

Uno scoppio che ha svegliato i residenti attorno alle 2 di questa notte. Sono andate distrutta una rivendita di fiori e un’altra attività è stata danneggiata. Le parti che componevano la rivendita sono state trovate a distanza.

Qualche pezzo anche dentro il cimitero. Sono intervenute diverse squadre dei pompieri partite a due passi dalla caserma che si trova davanti all’ingresso dell’ospedale Policlinico. Indaga la polizia che al momento non esclude nessuna pista.

Secondo quanto accertato dai vigili del fuoco c’erano tracce di carburante nell’attività dove è avvenuta l’esplosione. Nessuno è rimasto ferito. La strada che collega l’ospedale Policlinico all’ospedale Civico è rimasta chiusa per consentire gli interventi di messa in sicurezza. Il cimitero questa mattina è aperto.