Amanti dell’amore trasgressivo e focoso  si erano conosciuti su un noto sito di incontri. Avevano iniziato a chattare e scambiarsi foto anche spinte.

La loro relazione virtuale era iniziata in estate. I due hanno iniziato a conoscersi e a confessarsi i propri piaceri sessuali e le proprie trasgressioni.

Dopo alcuni mesi si sono incontrati proprio in questi  giorni in un B&B in via Roma a Palermo. Sono stati insieme un’intera giornata e una notte.

Una serie di rapporti sessuali anche molto trasgressivi utilizzando alcuni sex toy alcuni anche artigianali. Alcuni rapporti piuttosto violenti che avrebbero provocato lividi ed ematomi alla donna.

Giovane che dopo i rapporti si è presentata ad un pronto soccorso cittadino per farsi refertare per sporgere una denuncia contro l’uomo che a suo dire era andato oltre le sue richieste.

Una versione che però non avrebbe convinto le forze dell’ordine intervenute visto che l’incontro era stato voluto e organizzato dai due.

Sostenere una possibile violenza sessuale è difficile da provare visto che l’incontro nel B&B è stato consensuale e non certo una costrizione nei confronti della donna. La donna al pronto soccorso ha iniziato a litigare con l’uomo.

Per sedare la lite sono intervenute le forze dell’ordine che hanno avuto il loro bel da fare per mettere fine alla rissa e riportare al calma tra medici e infermieri quanto mai imbarazzati.

Adesso non si sa se quella lunga notte di fuoco avrà strascichi legali e finirà nelle aule del tribunale.