La Ztl di Palermo sarà attiva anche nelle ore notturne. Lo ha confermato l’assessore alla Mobilità urbana Giusto Catania dopo l’invito del Prefetto Antonella De Miro a prendere seri provvedimenti per “limare” il traffico veicolare all’interno del centro storico.

Il prefetto  palermitano si è fatto portavoce a Palazzo delle Aquile di una folta schiera di palermitani, ormai esasperati dalla situazione vissuta quotidianamente. Traffico, auto parcheggiate ovunque, baccano, alcol, musica trasformano le vie del centro del Capoluogo in zone invivibili per i residenti. Antonella De Miro ha così inviato una lettera al sindaci di Palermo per chiedere di prendere provvedimenti utili a limitare il traffico veicolare della sera soprattutto nelle zone critiche.

Il Prefetto oltre alla formale richiesta ha anche dato la propria disponibilità a mettere in campo le forze del Comitato per l’ordine e la sicurezza dispiegando nel territorio altre forze dell’ordine.

La missiva del Prefetto ha avuto subito effetto tanto che l’assessore Catania ha annunciato che presto potrà partire la sperimentazione della ZTL notturna. Un provvedimento che sarà affiancato al potenziamento di alcune linee dei bus Amat come la linea 101 che, secondo il piano, resterà attiva per tutta la notte. La ZTL dovrebbe restare attiva anche nei giorni festivi.