Domani, Mercoledì 17 aprile, alle ore 9.30, le scuole che hanno adottato il luogo dell’eccidio: l’elementare “Ragusa-Moleti”, l’IIS Vincenzo Ragusa-Otama Kiyohara-Filippo Parlatore, l’ITET “Pio La Torre”, puliranno la lapide commemorativa di Pio La Torre e Rosario Di Salvo in via Li Muli (presso Piazza Turba). Saranno presenti il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Centro Pio La Torre, Vito Lo Monaco.

I ragazzi deporranno anche trentasette fiori, quanti sono gli anni trascorsi dall’assassinio politico-mafioso di Pio e Rosario il cui anniversario, il 30 aprile prossimo, il Centro Studi Pio La Torre, d’intesa con le presidenze dell’Ars, della Regione, della Fondazione Federico II, celebrerà nel Cortile Maqueda del Palazzo dei Normanni, dalle 9.30 alle 12.30.

“Assistere all’azione volontaria degli studenti di pulitura della lapide- dichiara Vito Lo Monaco, presidente del Centro Pio La Torre – sostenerli con la nostra significativa presenza, servirà a ribadire, ancora una volta, l’impegno antimafia comune, unitario e concreto dei cittadini e delle istituzioni”.

(foto di repertorio)