Non ha ancora un nome e un cognome il corpo dell’uomo recuperato in mare ieri a 15 miglia da Cefalù dopo che un peschereccio della locale marineria ha segnalato la presenza del corpo che galleggiava.

L’uomo indossava una maglietta bianca e un costume azzurro. In queste ore si stanno passando al setaccio tutte le denunce presentate delle persone scomparse.

Il corpo è stato portato all’istituto di medicina legale del policlinico di Palermo per eseguire l’autopsia. In base ad una prima ispezione il corpo era in mare da una decina di giorni.

Ha il volto sfigurato e l’identificazione non è semplice. Escluso al momento che si tratti del corpo di un migrante visto che è di carnagione chiara.