“Beato chi va in vacanza! Il governo della Regione, invece, continua nel suo lavoro. L’assessore Pierobon è al ministero dell’Ambiente, Armao e Messina sono in Conferenza Stato-Regioni per discutere della partecipazione della Sicilia all’Expo di Dubay nel 2020, io e Falcone saremo al Cipe per seguire la sorte dell’autostrada Catania-Ragusa”.

Lo dice il presidente della regione Nello Musumeci che ci tiene a segnare la differenza fra le scelte dell’Assemblea regionale siciliana e quelle del governo. L’Ars ieri sera ha chiuso all’improvviso e riaprirà il 2  settembre per le Commissioni mentre l’aula tornerà a riunirsi solo il 10 settembre.

Ma il governatore non è polemico solo con i deputati. Un pensiero lo riserva anche al governo nazionale “Voglio vedere se il premier Conte mantiene la parola come ha assicurato nell’incontro della scorsa settimana – dice parlando ancora della Ragusa Catania  – . Su questa importante arteria ci sono state troppe promesse: adesso è tempo di fatti!”.