Al via i corsi di formazione all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia per le équipe di professionisti, veterinari, psicologi, pedagogisti, neuropsichiatri infantili, in materia di Pet Therapy.

A stabilirlo è il decreto dell’assessorato regionale alla Salute, con cui la Regione, a marzo, ha recepito le “Linee guida nazionali per gli Interventi assistiti con gli animali (IAA)” diffuse dal ministero della Salute.

Il tema sarà al centro di un convegno che si terrà domani, (9 giugno), all’Istituto Zooprofilattico di Palermo, sito in via Marinuzzi, 3, alle 10,30 nell’aula magna.

Prenderanno parte all’incontro Vincenzo Santucci, dirigente del ministero della Salute, Luca Farina, responsabile del Centro di referenza nazionale per gli IAA, Antonino Virga, dirigente dell’assessorato regionale alla Salute, Giorgio Trizzino, direttore medico dell’Ospedale dei Bambini di Palermo, Paola Assennato, vicepresidente Rete italiana IAA e rappresentante del Codacons, Vincenzo Cirrincione, prorettore alla Ricerca dell’Università di Palermo e i docenti universitari Stefano Boca (Psicologia sociale) ed Elena Mignosi (Pedagogia generale).

Modereranno l’evento Salvatore Seminara e Santo Caracappa, commissario straordinario e direttore sanitario dello Zooprofilattico.

I responsabili scientifici del corso sono Salvatore Dara, direttore dell’area Igiene produzioni zootecniche e benessere animale e Vincenzo Paolo Monteverde, responsabile del laboratorio Igiene Urbana veterinaria dello Zooprofilattico.