Una ragazza è stata investita questa sera in via Libertà a Palermo. Sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno trasportato la ferita all’ospedale Villa Sofia.

Gli agenti dell’infortunistica stanno indagando per stabilire le responsabilità.

La ferita di 17 anni è stata trasportata in codice rosso. Le sue condizioni sono gravi.

L’incidente è avvenuto nello stesso punto dove ieri pomeriggio in via Libertà è stata una donna di 53 anni, M.P. da un 69enne che viaggiava in sella al suo Piaggio Cruiser.

L’impatto è avvenuto nella carreggiata centrale intorno alle 18, all’altezza del supermercato Carrefour. Lei, lievemente ferita, è stata portata con un’ambulanza a Villa Sofia mentre l’uomo, caduto sull’asfalto bagnato, ha ricevuto le cure del personale del 118 e ha poi rifiutato di essere portato in ospedale per sottoporsi ad ulteriori esami.

Sempre ieri un altro incidente è avvenuto in viale Strasburgo martedì, intorno alle 13, all’altezza di via Spagna. Ad avere la peggio è stato un 64enne che si trovava sul suo Piaggio Beverly che sarebbe caduto a causa della manovra azzardata di qualche automobilista.

G.M. è stato portato d’urgenza a Villa Sofia dov’è stato sottoposto a un intervento chirurgico per l’asportazione totale della milza. L’uomo, intubato fino a ieri mattina nel reparto di Rianimazione, ha riportato anche alcune contusioni polmonari e fratture costali. Proprio durante le prime ore di ricovero la polizia municipale è stata informata dalla direzione sanitaria della presenza di un uomo che era stato portato lì in gravi condizioni dopo un incidente. La prognosi resta ancora riservata.Il personale dell’Infortunistica, in attesa di poter parlare con il 64enne, ha avviato le indagini e acquisito i video di alcune telecamere di videosorveglianza che avrebbero ripreso la scena. Non è escluso quindi che nei prossimi giorni il responsabile venga individuato: i vigili sarebbero già sulle sue tracce. Solo allora si cercherà di chiarire quanto accaduto. Per eseguire gli accertamenti necessari alla ricostruzione della dinamica lo scooter è stato sottoposto a sequestro e lo resterà sino a quando l’equipe di Villa Sofia non scioglierà la prognosi.

Poche ore prima una donna di 31 anni, A.G., si è ribaltata in via Perpignano con la sua Smart. Per cause ancora da accertare avrebbe perso il controllo del mezzo schiantandosi contro un’altra Smart e una Vespa entrambe parcheggiate. Per lei, portata da un’ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Civico, solo tanta paura e qualche escoriazione. Oltre al personale dell’Infortunistica sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri che hanno temporaneamente chiuso la via per i rilievi stradali.