I carabinieri hanno arrestato con l’accusa di furto aggravato, D. M. 30 anni titolare di un autolavaggio nel quartiere Zen 2 di Palermo.

I militari con l’ausilio di tecnici della ditta E – Distribuzione hanno accertato che l’uomo aveva allacciato il cavo elettrico alla rete pubblica, allo scopo di alimentare un autolavaggio, senza autorizzazioni nei locali occupati abusivamente, di proprietà dell’istituto autonomo case popolari.

Il danno provocato è di migliaia di euro. L’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato rimesso in libertà.