‘Nessuno si illuda: le costanti passerelle in Sicilia del ministro dei Trasporti Danilo Toninelli non significano nulla sul fronte degli investimenti in infrastrutture: sono solo visite elettorali”.

Cosi Saverio Romano, candidato di Forza Italia alle elezioni europee nel collegio Isole. ” Tra i tanti fallimenti del governo gialloverde a guida Salvini-Di Maio spicca l’assenza di un serio programma di infrastrutture nel Mezzogiorno. Un governo che non ha il coraggio di decidere e di indicare una prospettiva di sviluppo per quella parte del Paese che si trova in condizioni di svantaggio si qualifica per la sua evanescenza e demagogia”.

“E tutto ciò a fronte del grande impegno profuso dal governo Musumeci sul sistema viario e su investimenti del territorio e lo dimostra il fatto che sono stati impegnati oltre 400 milioni di euro su strade e difesa del territorio, sulla portualità minore e per la riqualificazione dei centri abitati. Il governo nazionale è assente, non c’è, non investe né in Sicilia né in altre regioni del Sud, nonostante i consensi ricevuti nelle ultime tornate elettorali. Parlare di turismo, crescita delle piccole e medie imprese, di sviluppo dell’Isola senza destinare un solo euro al sistema dei collegamenti vuol dire prendere in giro i cittadini-elettori”.