“Tanti occhi lucidi e un silenzio surreale hanno fatto da sfondo alla fiaccolata in memoria di Giorgio Casella e Kevin Vincenzo La Ciura, i due giovani belmontesi morti nel tragico incidente stradale, il 20 ottobre, a Belmonte Mezzagno.

Toccante e emozionante è stata la presenza, alla fiaccolata, di Salvatore La Ciura, fratello di Kevin, coinvolto nell’incidente e che era stato ricoverato all’Ospedale Policlinico di Palermo. Al termine della fiaccolata Don Lillo a invitato tutti ad un momento di preghiera”.

E’ il racconto della fiaccolata di Maurizio Milone. Una lunga manifestazione alla quale hanno partecipato più di mille persone ieri sera, alle 21.

Le torce hanno illuminato le strade di Belmonte Mezzagno nel ricordo di quel sabato 20 ottobre in cui hanno perso la vita due ragazzi, Kevin La Ciura e Giorgio Casella, in un incidente d’auto avvenuto all’ingresso del paese.

Dopo lo schianto contro un albero, la Mercedes finì la sua corsa in un burrone e prese fuoco. Tra i feriti, anche il fratello di Kevin – Salvatore – presente alla fiaccolata di ieri sera.

Grande la partecipazione di famiglie e bambini.

Il corteo ha fatto il giro del paese, con partenza e arrivo alla chiesa del Santissimo Crocifisso. Hanno preso parte l’Arpif (Associazione radici per il futuro), l’Associazione Nuovamente, la Consulta giovanile e il Comitato dei genitori di Belmonte.