La comunità di Belmonte Mezzagno è ancora scossa e incredula.
Sono trascorse due settimane dalla morte, in un terribile incidente stradale alle porte del paese, dei giovanissimi Giorgio Casella e Kevin La Ciura. Avevano rispettivamente 17 e 16 anni.

Tutti vogliono ricordare Giorgio e Kevin, sensibilizzando i giovani a rispettare le norme di comportamento sulla strada che non bisogna cercare ‘lo sballo’ a tutti i costi. Sono davvero tante, troppe, le vittime della strada del sabato sera.

E così stasera, a Belmonte Mezzagno, a partire dalle 21, si terrà una fiaccolata.
Ne dà notizia il Giornale di Sicilia.

La fiaccolata è organizzata da diverse associazioni.

“Credo sia opportuno manifestare il cordoglio mio e di tutta la comunità- dice Fabio Ferraro, uno degli organizzatori della manifestazione – organizzando una fiaccolata in memoria di tutte le vittime della strada. L’obiettivo è quello di sensibilizzare i ragazzi e non solo quelli della nostra comunità. Anche io ho perso un fratello in un incidente stradale a soli 16 anni. Avendo 4 figli la cosa mi tocca ancora di più perché i ragazzi che muoiono sulle strade potrebbero essere i figli di ognuno di noi”.

Alla fiaccolata, che partirà da piazza Garibaldi e si concluderà a piazza della Libertà, prenderanno parte anche l’Arpif (Associazione Radici per il futuro), l’Associazione Nuovamente, la Consulta giovanile di Belmonte e il Comitato dei genitori di Belmonte.

Parteciperanno anche l’amministrazione comunale e i consiglieri comunali.

L’autista della Bmw uscita fuori strada, Rosario Musso, 20 anni, è stato arrestato.
Gli esami hanno accertato che il ragazzo aveva un tasso alcolemico di 105 microgrammi per litro. Il limite è 50. Musso è inoltre risultato positivo alla cannabis.