Un canale privilegiato per isole minori della Sicilia, affichè possano avere un confronto costante con la Regione. Questo è l’obiettivo del tavolo tecnico permanente istituito dall’assessore regionale all’Energia Alberto Pierobon. Del comitato, che si occuperà di acqua, rifiuti ed energia, faranno parte i comuni di Favignana, Lampedusa, Linosa, Leni, Lipari, Malfa, Pantelleria, Santa Marina Salina, Ustica e i due dipartimenti dell’assessorato.

La decisione è arrivata dopo a un primo incontro con le amministrazioni locali, avvenuto i primi di marzo, nel quale sono state discusse una serie di tematiche sulle quali da tempo gli amministratori hanno denunciato criticità. “Fin dall’insediamento- sottolinea il presidente della Regione Nello Musumeci – abbiamo messo al centro dell’agenda di Governo il tema delle ‘realtà minori’ per ascoltare e capire quali siano le esigenze quotidiane di chi vive in ‘un’isola nell’isola’. Un’occasione per conoscere, da vicino, anche le potenzialità: punti di forza e di debolezza. Era un impegno che avevamo assunto in campagna elettorale e lo stiamo rispettando”.

“Il Tavolo – aggiunge l’assessore Pierobon – consentirà di affrontare in maniera organica e costante tutti quei problemi che interessano storicamente questi territori e in particolare le questioni relative al servizio idrico, alla gestione dei rifiuti, all’energia e ai dissalatori”.