I carabinieri della stazione di Brancaccio hanno arrestato un palermitano G.M. di 28 anni che ha tentato di incassare in un ufficio postale un rimborso Irpef con documenti falsi.

Il giovane si era presentato allo sportello con un il provvedimento di 1100 euro emesso dall’Agenzia delle Entrate, la delega manoscritta, la tessera sanitaria e la carta d’identità che dopo gli accertamenti sono risultati falsi.

La documentazione è stata sequestrata e il giovane è stato arrestato in flagranza accusato di possesso di documenti di identificazione falsi, tentata truffa e uso di atto falso.

Sono in corso indagini per rintracciare a chi era realmente destinato il rimborso. Il giudice ha convalidato l’arresto.