“A proposito di grandi opere che ci piacciono e che servono davvero ai territori, mi fa piacere annunciare proprio da qui, dalla Sicilia, che oggi Anas pubblica in Gazzetta il bando per la costruzione del collegamento tra la Statale 683 e la variante di Caltagirone”. Lo dice il ministro Danilo Toninelli.

Toninelli in Sicilia per una due giorni di focus sulle infrastrutture, si è  recato a Catenanuova, nell’Ennese, per l’avvio dei lavori della realizzazione della nuova linea ferroviaria Palermo-Catania, prevista a doppio binario.

“Un’opera importantissima – aggiunge – per avvicinare i distretti di Catania e Ragusa ai porti di Gela e Augusta. Parliamo di lavori per 120 milioni di euro, dunque una vera grande opera che aumenterà la competitività del sistema siciliano”.

Il bando di gara è relativo ai lavori per la realizzazione del collegamento tra la strada
statale 683, realizzata negli anni ’90, e la variante di Caltagirone, inaugurata nel luglio del 2017. Il nuovo tratto di strada avrà una lunghezza di 3,700 km e si innesterà sulla SS683 presso lo svincolo di Regalsemi.

L’intervento, per un investimento complessivo pari a 120 milioni di euro, è finanziato in parte con risorse Anas e in parte grazie al Piano di azione e coesione reso operativo dall’Accordo di programma quadro rafforzato siglato nell’agosto del 2017 con la Regione Siciliana.

La durata dei lavori è fissata in 1.200 giorni, compresi 120 giorni per andamento stagionale sfavorevole, a decorrere dalla consegna dei lavori all’impresa aggiudicataria.

L’appalto verrà aggiudicato mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, assegnando un massimo di 30 punti al prezzo e un massimo di 70 punti alla componente
qualitativa, con la finalità di valorizzare pienamente la qualità delle offerte. Anas ha aderito al Protocollo d’intesa tra le Prefetture della Regione Sicilia del 14 novembre 2016 per garantire il rispetto della legalità nei cantieri.

Leggi anche: Ferrovie, Toninelli inaugura lavori raddoppio della linea Palermo-Catania

Il ministro Toninelli in missione in Sicilia orientale tra incontri e aperture di cantieri

Toninelli in Sicilia, Musumeci: “Raddoppio ferroviario Palermo Catania prima di 10 opere”