E’ il giorno dell’ultimo saluto a Giuseppe Migliore il secondo dei due sub rimasti vittima della tragedia di Isola delle Femmine di fine agosto. Migliore era uscito in mare la mattina del 28 agosto per una immersione insieme all’amico  Antonio Aloisio di 56 anni  a bordo di un gommone. Entrambi quel giorno hanno trovato la morte nelle profondità del mare di Palermo.

La bara dello sfortunato 58enne palermitano è giunta poco prima delle 11 nella chiesa di Santa Lucia in piazzetta della Pace già gremita da amici e parenti ma anche da semplici conoscenti colpiti dalla immane tragedia.

C’è voluto del tempo per poter celebrare questi funerali (quelli di Aloisio sono già stati tenuti) per effetto dell’inchiesta sulle cause della tragedia. Migliore, poi, è rimasto per due giorni sul fondo prima di essere recuperato dai sommozzatori dei Vigili del fuoco a 87 metri di profondità.

Secondo le ipotesi investigative il dramma potrebbe essere stato causato da un errore nel caricamento delle bombole

Ma oggi è il giorno del dolore e dell’ultimo saluto a Migliore morto a 58 anni lasciando tre figli