La Polizia di Stato ha arrestato i palermitani Michele Bertolino, 36 anni, e Vincenzo Leone, 22 anni, entrambi dello Sperone, accusati di trasporto illegale di giochi pirotecnici e materiale esplodente.

Gli agenti del commissariato Brancaccio hanno bloccato un’auto con a bordo i due giovani con numerose scatole di cartone con dentro 76 artifizi pirotecnici, da 100 colpi cadauno.

Gli artificieri della questura durante la verifica hanno accertato nelle scatole di cartone erano stipati 37 chili di sostanza pirica molto pericolosa accatastata in un ambiente angusto che avrebbe potuto provocare una situazione di pericolo.

Bertolino e Leone sono stati portati nel carcere Lorusso di Pagliarelli.