Sono stati presentati oggi dal Comandante Vincenzo Messina che ha spiegato che alcuni agenti del Corpo hanno completato il corso come piloti e che terminate le procedure di assicurazione e comunicazione a tutte le autorità, i velivoli saranno operativi da domani.

“Ovviamente in questi giorni festivi saranno impiegati per vigilare sul rispetto dei divieti legati al contrasto del Covid-19 – ha detto Messina – ma a regime diventeranno un utile strumento a sostegno di tutte le attività sia di vigilanza sia di repressione di attività illecite quali l’abusivismo o lo smaltimento illecito di rifiuti.”

I droni sono stati acquistati dalla SISPI, la società del Comune che si occupa dell’innovazione tecnologica, nell’ambito della collaborazione avviata con il Corpo di Polizia Municipale su più fronti, fra cui soprattutto quello della vigilanza contro gli illeciti di vario tipo.

Prossimamente infatti gli stessi potranno essere equipaggiati con ulteriore strumentazione oltre le telecamere, quali ad esempio i termoscanner.

“Ancora oggi – ha detto il sindaco – ho ribadito l’importanza di restare a casa per Pasqua e Pasquetta e questi nuovi strumenti ce ne ricordano l’importanza formale e morale.

Grazie anche ai controlli della Polizia Municipale e delle altre forze dell’ordine, Palermo e la Sicilia stanno subendo meno di altre città e regioni la violenza del Covid-19, ma questo deve spingerci a non abbassare la guardia, piuttosto che a rilassarci, proprio perché il pericolo è ancora alto.”

Anche dal Vicesindaco Fabio Giambrone, che ha anche la delega per la Polizia municipale, è venuto un plauso al lavoro svolto dal Corpo e all’avvio di questa nuova attività “che simboleggia perfettamente la capacità di essere sempre accanto ai cittadini con spirito di innovazione e con la capacità di contrastare al meglio ogni forma di illegalità.”

Un video delle immagini girate dai droni in fase di test e delle dichiarazioni del sindaco è disponibile dal seguente link