L’ambiente è prima di tutto dei giovani, perché il futuro appartiene a loro, e su questo tema è necessario sensibilizzare partendo dalle scuole. Per questo motivo, come parlamentari del Movimento 5 Stelle, abbiamo scelto di dare un sostegno ai nostri studenti con l’iniziativa “Facciamo Ecoscuola”, finanziata grazie alle restituzioni derivanti dal taglio dei nostri stipendi. Dei circa 3 milioni raccolti in tutta Italia, in Sicilia andranno quasi 300 mila euro alle scuole che aderiranno. Dunque invitiamo le classi a partecipare, poiché ai progetti più votati andrà un contributo di 10mila o 20mila euro, in base alla tipologia di intervento, che consentirà di realizzare le attività”. Lo dichiarano i parlamentari nazionali del MoVimento 5 Stelle di Palermo, Roberta Alaimo, Valentina D’Orso e Adriano Varrica.

Tutte le scuole pubbliche d’Italia potranno inviare entro il 15 gennaio 2020 il loro progetto orientato a raggiungere uno di questi obiettivi:

• riduzione dell’impronta ecologica;
• interventi di messa in sicurezza dei locali scolastici;
• promozione della mobilità sostenibile;
• educazione ambientale;
• rigenerazione degli spazi;
• organizzazione di giornate per la sostenibilità.

“Saranno gli iscritti alla piattaforma Rousseau, poi, a votare il progetto che preferiscono nella loro regione di appartenenza. A quelli più votati – concludono – andrà un contributo di 10mila o 20mila euro, in base alla tipologia di intervento, che consentirà di realizzare le attività”.