Dal sipario del Teatro Jolly di Palermo, affidato alla direzione artistica del noto e mitico Giovanni Nanfa, maestro di cabaret e amato dal suo pubblico siciliano (e non solo), la nuova stagione artistica del 2019-2020 sarà una finestra sulle emozioni. Già noto il cartellone della nuova rassegna artistica. Il debutto avverrà con lo spettacolo di cabaret “E dov’è la libertà?”, che inaugurerà, dal 4 al 27 ottobre, la nuova stagione del Teatro di via Domenico Costantino. Ne sono interpreti Manfredi Di Liberto, Giuseppe Giambrone, Roberta Lacca, Giovanni Nanfa, al piano Nicola Vitale, con replica in abbonamento dal 4 al 18 ottobre. Dall’1 al 10 novembre sarà la volta di “Euforia”, con Barbara Foria (esilarante spettacolo sulle emozioni femminili… e una riflessione agrodolce sulla crisi del genere maschile!).

Dal 15 al 24 novembre andrà in scena “Cicale scoppiate” con Vittoria Alba e Paolo La Bruna (da un vecchio lavoro, “Cica-Cica Boom”, rappresentato tra l’altro, nel lontano ’96, al Teatro Stabile di Palermo). Clelia Cucco, Tiziana Martilotti, Rossella Leone, Ernesto M. Ponte e Roberto Spicuzza saranno invece gli interpreti della commedia comica “Arrampicàti sugli specchi”, dal 29 novembre al 22 dicembre (in abbonamento dal 29 novembre all’8 dicembre).Con l’inizio del nuovo anno, la Compagnia di Maurizio Bologna, dal 17 al 26 gennaio, presenterà la commedia brillante dal titolo “Mia moglie ha l’avvocato”, spettacolo in linea coi tempi, che descrive la realtà degli uomini separati.

Dal 31 gennaio al 9 febbraio Antonello Costa, Giuseppe Cantore e Gianpiero Perone saranno gli interpreti della commedia brillante “Gli amici non hanno segreti” (per scoprire, in fondo, che ce ne sono, eccome… un inno all’amore). Paride Benassai, Stefania Blandeburgo, Rossella Leone e Giovanni Nanfa, dal 14 febbraio all’1 marzo (e in abbonamento dal 14 al 23 febbraio), saranno i protagonisti di “Tempo al tempo”. Quindi, dal 6 al 15 marzo, Stefania Blandeburgo, Maurizio Bologna, Tiziana Martilotti ed Elisa Parrinello, daranno vita al “Paradais sciò”. Sarà poi in scena, dal 20 marzo al 5 aprile e, in abbonamento, dal 27 marzo al 5 aprile, “Mal d’Italia” con I Sansoni, ovvero il duo comico formato dai bravi e giovani fratelli Fabrizio e Federico Sansone.

“Non ci ho capito niente” è il titolo della commedia comica che vedrà in scena Mary Cipolla, Iaia Corcione e ancora una volta Giovanni Nanfa, dal 17 aprile al 10 maggio (in abbonamento, dal 17 al 26 aprile). Al brillante Gianfranco Jannuzzo, il compito infine di chiudere la stagione artistica del Jolly con lo spettacolo “Siciliano per caso?”, dal 15 al 24 maggio, una divertente commedia che vedrà il protagonista peregrinare nel Paese italico all’insegna di realtà (e dialetti) differenti, con la conclusione che non poteva che nascere in Sicilia… già, è proprio dalla Sicilia, terra di emozioni, che la nuova stagione artistica del Teatro Jolly di Palermo sembra voler scrutare dentro ogni spettatore. Perché, per dirla alla maniera di Pablo Picasso, l’artista non è che un ricettacolo di emozioni. Spettacoli nei fine settimana (turni serali i venerdì, alle 21.15; il sabato, due repliche, 17.30 e 21.30, la domenica ore 18.30).