• Verde a Palermo, entro marzo verranno piantati 16mila nuovi alberi
  • Delle operazioni di piantumazione si occuperà la Reset
  • I lavori a partire da lunedì 29 novembre

Più verde a Palermo e si spera maggiore e contestuale attenzione, da parte dell’amministrazione e dei cittadini, per l’ambiente che ci circonda. Entro il mese di marzo dovrebbero essere piantati 16mila alberi in tutta la città.
Un numero certo ‘importante’, che potrebbe ridisegnare il profilo di Palermo.

La Reset eseguirà la piantumazione

Ad occuparsi della piantumazione sarà la Reset, che collocherà oltre 3900 piante da lunedì fino al 31 dicembre in siti da riqualificare, in alcuni quartieri e ville storiche.
L’intervento impegnerà circa 70 operai di Reset. Per questo motivo, l’azienda si sta già occupando, da giorni, delle attività di pulizia e manutenzione degli spazi verdi nelle zone interessate. Le piante appartengono a varie specie.

Un progetto importante

L’assessore al Verde, Sergio Marino, non nasconde la propria soddisfazione per le nuove piantumazioni. I nuovi alberi diventeranno parte integrante della città. Marino ha anche parlato di un progetto fortemente voluto dal sindaco Orlando, e che mancava da oltre un ventennio.
La prossima settimana verrà stilato un preciso cronoprogramma dei lavori.

Completate le opere presso l’area sgambatura cani di via Guglielmo il Buono

Intanto, con una nota di oggi, il Comune di Palermo informa che sono state completate proprio oggi, a cura del Settore verde e vivibilità del Comune e di RESET, le opere pertinenti alla area sgambatura cani di Via Guglielmo il Buono
“La nostra attenzione per il benessere degli animali di affezione – dichiarano l’assessore al Verde, Sergio Marino ed il vicesindaco, Fabio Giambrone – ci permette oggi di garantire un luogo idoneo dove portare i propri cani in un quartiere che ne sentiva la necessità. Ci auguriamo che tale area venga curata e tenuta pulita a beneficio proprio dei cani che la frequenteranno”.

A Palermo, tuttavia, è emergenza potature

Tuttavia, come BlogSicilia vi ha raccontato qualche giorno fa, e documentato anche nello scorso mese di luglio, fra le tante emergenze che affliggono la città, quella relativa alla mancata potatura degli alberi non è di certo da sottovalutare. Allo stato attuale sono garantite, infatti, solo il 10 per cento delle potature degli alberi.

Lo stato del verde in città

Una situazione evidenziata dalle parole del presidente della III Commissione Paolo Caracausi. Il consigliere comunale di Italia Viva chiarisce il lavoro fatto insieme agli operatori del territorio per lenire l’emergenza potature. “Abbiamo fatto un incontro con gli uffici e con gli otto presidenti di circoscrizione, cercando di fare il punto della situazione. Ciò per tamponare la drammatica emergenza potatura in città. Dal Comune ci hanno risposto che, ogni anno, in città ci vogliono oltre 10.000 potature sugli arbusti. Ma, considerando il personale a disposizione, se ne possono fare soltanto 1200”.
Difficoltà che Paolo Caracausi associa a motivazioni ben precise. “Il problema dipende sia dalla carenza di personale che di mezzi, che si guastano con una certa frequenza”. Il presidente della III Commissione ha poi evidenziato i ritardi dell’Amministrazione Comunale, in particolare sulla redazione di un piano d’intervento. “A questo punto, abbiamo chiesto un piano per valutare come muoversi con quello che si ha a disposizione. Morale della favola: abbiamo riconvocato due volte gli uffici, ma non si sono ripresentati”.