“Nel Comune più popoloso tra quelli al ballottaggio, Gela, vince contro la Lega il progetto di fronte moderato a cui da tempo stiamo lavorando. Di fatto il dato politico evidenzia la subalternità della Lega ai Cinque Stelle: Salvini vince solo a Caltanissetta, alleandosi coi grillini. Peccato, perché il nostro era decisamente migliore!”.

A parlare è il Commissario regionale di Forza Italia, Gianfranco Miccichè che gongola per la vittoria della sua ‘eresia’ politica che lo ha portato al primo test di alleanza con il Pd risultato vincente. Una alleanza nella quale Miccichè crede anche contro l’opinione di gran parte del suo partito e anche se nel Pd su questo tema restano prudenti.

“”Le alleanze civiche costruite con il contributo importante del Pd hanno funzionato in tutta la Sicilia” commenta prudentemente il segretario Pd davide Faraone che sceglie non a caso la definizione ‘civiche’.

Ma Faraone può gioire anche per la seconda vittoria, su due ballottati “Al ballottaggio abbiamo vinto tutte le sfide in cui eravamo presenti. La Lega fa en plein, perde due ballottaggi su due, con due sue candidature dirette. Per fortuna qui non passano”.

Ma faraone va oltre e punta a sminuire la vittoria pentastellata di Caltanissetta e Castelvetrano “Il M5S vince laddove è sconosciuta la sua incapacità di governo e perde laddove è stato già messo alla prova. Purtroppo sono facile profeta nel predire come finirà anche a Caltanissetta e a Castelvetrano, dopo Bagheria e Gela”.

LEGGI ANCHE ARCIDIACONO SINDACO MONREALE