Una vera e propria odissea quella trascorsa dai passeggeri WizzAir del volo Bologna-Palermo. Il volo di ieri sera delle 22.25 prima è stato spostato di un’ora e poi cancellato con conseguenti proteste.

Il racconto dei passeggeri

“Nessuno ci ha dato informazioni, ieri sera circolava voce che il primo volo utile sarebbe stato martedì (domani) e forse avrebbero anticipato a oggi”, racconta un dipendente dell’Assemblea regionale siciliana, che doveva imbarcarsi sul volo per rientrare stamattina al lavoro. “Ero a Bologna assieme ad altri quattro colleghi per un corso di formazione – aggiunge – Abbiamo preferito noleggiare un’auto e spostarci a Verona per prendere un volo Ryanair e rientrare a Palermo”.

Il volo Palermo-Lourdes di Volotea

Dal 2 luglio sarà possibile andare in volo da Palermo e Lourdes. Lo annuncia la compagnia aerea low-cost Volotea. Il volo, operato presso lo scalo in esclusiva da Volotea, avrà 2 frequenze settimanali, ogni martedì e sabato. Sempre nel capoluogo siciliano, il vettore ha recentemente inaugurato una nuova rotta alla volta di Lille e conferma, per il 10 giugno, il primo volo per Atene. Entrambe le nuove rotte avranno 2 frequenze a settimana, ogni martedì e venerdì. Salgono così a 14 le destinazioni raggiungibili da Palermo a bordo degli aeromobili del vettore. Il vettore, infine, ha annunciato l’apertura della sua 18° base operativa a livello europeo a Lourdes. Presso lo scalo di Palermo, l’offerta di Volotea prevede un totale di 14 rotte, 5 domestiche – Ancona, Napoli, Olbia, Venezia e Verona – e 9 all’estero – 2 verso la Grecia, grazie ai collegamenti per Atene (novità 2022) e Zante, e ben 7 in Francia, con i voli per Deauville, Lille (novità 2022), Lione, Lourdes (novità 2022), Nantes, Nizza e Strasburgo.