Una bagnante è morta nel pomeriggio in spiaggia nella riviera della Lanterna a Scoglitti mentre si trovava sotto l’ombrellone. La donna, 61 anni, poco prima aveva fatto un bagno.

Nonostante gli sforzi di un infermiere che le ha praticato il massaggio cardiaco per rianimarla, non c’è stato nulla da fare.

Quando è arrivata l’autoambulanza del 118, gli operatoti sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Pochi giorni fa un’altra morte in spiaggia nel palermitano.

E’ morto mentre fa il bagno a Mondello. Un 76enne è deceduto oggi pomeriggio mentre si trovava nello specchio d’acqua all’altezza del lido Stabilimento.

In base alle prime informazioni l’uomo era nella zona riservata alla balneazione, vicino alla boa. I primi a intervenire sono stati i bagnini del vicino stabilimento balneare che lo hanno portato sulla battigia per le manovre di primo soccorso.

Per salvare l’anziano Baldassare Brucia i sanitari del 118 hanno tentato di tutto anche con l’utilizzo del defibrillatore e un’iniezione di adrenalina fatta dai sanitari del 118 arrivati in spiaggia.

Le indagini sono condotte dai militari dell’Ufficio locale marittimo della guardia costiera di Mondello che hanno accompagnato il medico legale nel punto in cui si è verificata la tragedia.

Dopo l’ispezione sul corpo la salma, in accordo con l’autorità giudiziaria, è stata restituita ai familiari per celebrare i funerali.