Un diciassettenne del Gambia, ospite in una comunità di Caltagirone, è morto annegato dopo essersi tuffato in mare a Randello, riserva naturale a Ragusa.

I sanitari del 118 hanno cercato di rianimarlo dopo l’intervento di alcuni medici in vacanza e della polizia di Stato.

La squadra mobile sta ricostruendo quando accaduto secondo le testimonianze degli altri giovani migranti, degli educatori e dei primi soccorritori.