Ergon Consortile punta sui giovani e sceglie di tornare a premiare quelli più meritevoli assegnando complessivamente un totale di 50mila euro in borse di studio destinate ai figli dei propri dipendenti.

La 14ma edizione di consegna si è svolta online

Giunta alla 14esima edizione, si è svolta online la cerimonia di consegna degli assegni che sono destinati ad offrire un supporto economico in favore di chi ha mostrato di saper eccellere per meriti scolastici nei vari differenti gradi: scuola primaria (16 borse di studio), scuola secondaria di primo grado (15 borse di studio), scuola secondaria di secondo grado (11 borse di studio) e università (1 borsa di studio). Consegnate complessivamente 43 borse di studio.

L’azienda leader in Sicilia nella grande distribuzione con i marchi Despar, Interspar, Eurospar, Ard e AltaSfera, ha così rafforzato il proprio sostegno in favore delle famiglie dei suoi collaboratori premiando il merito. Giovani che rappresentano il futuro, così come ha sottolineato durante la cerimonia Paolo Canzonieri, presidente di Ergon che, portando anche il saluto dell’amministratore delegato Marco Sgarioto e di tutto il management societario, ha ribadito la volontà di continuare a supportare i propri collaboratori anche attraverso questa ormai tradizionale iniziativa.

Canzonieri “Un modo per ringraziarli ed investire sui giovani”

“Un modo anche per ringraziarli per gli sforzi compiuti soprattutto in questi anni segnati dalla pandemia – ha detto Canzonieri – ma un modo per investire sui giovani, coloro che guideranno in futuro la nostra collettività. E a loro dico di guardare sempre avanti, di formarsi e di prepararsi alle sfide personali, ad impegnarsi e a saper cogliere tutte le opportunità che la vita offre”.

Un suggerimento che è un consiglio di vita rivolto proprio a questi giovani che hanno saputo dimostrare l’importanza di impegnarsi nel percorso scolastico ma anche nella propria comunità.
E un altro spunto è arrivato da Concetta Lo Magno, responsabile area marketing di Ergon che ha condotto i vari momenti di premiazione: “Quando si ha un sogno, occorre combattere con tutte le energie per poterlo realizzare. E io vi auguro di poter realizzare i vostri sogni più belli”.

Un momento di grande soddisfazione per i ragazzi premiati e per i loro genitori che li hanno “accompagnati” in video durante la cerimonia online.

I ragazzi premiati

Per la scuola primaria sono stati premiati Giulia Agata Milazzo, Alessio D’Antonio, Simone Incarbone, Serena Liistro, Ettore Nicolosi, Rebecca Pellegrino, Benedetta Spada, Sofia Spada, Asia Sciuto, Roberta Camillieri, Antonio Migliore, Mattia Giuseppe Cafiso, Nicoletta Giannì, Laura Rita Calvaruso, Elisea Pollarà, Francesca Borruso.

Per la scuola secondaria di primo grado le borse di studio sono andate a Rachele Sciacca, Giulia Brancato, Nadia Maccarrone, Benedetta Cioffì, Alessia Scibilia, Carla Angela Di Natale, Damiano Caramma, Gaetano Vernuccio, Michele Milella, Eliana Capizzi, Chiara Pia Giurdanella, Vittoria Salerno, Filippo Giuseppe Pappalardo, Alessandra Pluchino, Flavia Maria Indigeno.

Per la scuola secondaria di secondo grado premi per Alessia Maria Tidona, Angelo Francesco Tidona, Ramona Balsamo, Stefano Meli, Jennifer Ficarra, Simona Cannata, Rachel Giacomarro, Davide Giuseppe Russo, Viviana Dipasquale, Simone Lo Monaco, Martina Raciti.

Infine la borsa di studio per la formazione post universitaria è andata a Cristiana Rosa che ha concluso il suo ciclo di studi con 110 e lode. Quest’ultima si è collegata in video dalla Pennsylvania dove sta già applicando quanto ha imparato all’Università.