Gli agenti del commissariato di polizia di Comiso e la Guardia di finanza hanno scoperto in un bar di Comiso una sala clandestina per il gioco on line.

In un soppalco, le forze dell’ordine hanno scoperto 4 totem, che sono stati posti sotto sequestro mentre al titolare dell’attività commerciale è stata emessa una sanzione di circa 70 mila euro.

“Ad insospettire le forze dell’ordine è stata la presenza di numerosi avventori, sia all’esterno che all’interno del locale, in orari giornalieri inusuali. Dal – fanno sapere dalla Questura di Ragusa- controllo dell’esercizio pubblico veniva individuato in un soppalco, una “porta artefatta” che nascondeva una saletta di pochissimi metri quadri, nella quale erano stati allocati illegalmente 4 totem, con relative postazioni, che venivano azionati elettricamente a distanza dal gestore del locale, mediante un pulsante posizionato vicino alla cassa”.

Il titolare del locale è stato denunciato perché i totem erano stati istallati senza autorizzazione cosi come prevede la legge.

“Continuano in ambito provinciale i servizi interforze finalizzati a contrastare le attività del gioco e delle scommesse illegali con l’obiettivo di tutelare anche le fasce più deboli attratti dal mondo delle scommesse online e, soprattutto, i minori nei confronti dei quali detti giochi sono vietati” spiegano dalla Questura di Ragusa.