Incidente stradale nella serata di ieri a Vittoria. Secondo una prima ricostruzione, a scontrarsi sono stati una macchina ed uno scooter in via Goito, in prossimità della villa comunale. Ad avere la peggio sarebbe stato il conducente del ciclomotore che è stato soccorso dal personale del 118. Alla sala operativa sono arrivate diverse richieste di intervento ed in una manciata di minuti è arrivato il mezzo con il personale medico che ha provveduto a prestare le cure alla vittima ed al trasporto al pronto soccorso dell’ospedale.

Sono ancora da ricostruire le cause dell’incidente su cui sono al lavoro le forze dell’ordine e già nella serata di ieri sono stati eseguiti dei rilievi per provare a comprendere le ragioni dell’incidente. Sono stati sentiti alcuni testimoni ma per il momento è presto per avere delle certezze su quanto accaduto nella tarda serata di ieri.

Continua la sequenza drammatica di incidenti a Vittoria. Prima di quello in via Goito c’era stato un  incidente stradale  sulla Provinciale 2, tra Vittoria e Scoglitti. Un ciclista, per cause da accertare, è stato travolto da una macchina, il cui conducente non sarebbe riuscito ad evitare l’impatto. La vittima è stata trasferita in ospedale da un’ambulanza del 118 mentre le indagini  sono condotte dai carabinieri che hanno sentito alcuni testimoni per provare a comprendere le responsabilità  in questo impatto.

Pochi giorni prima, era stato identificato l’automobilista che aveva travolto e ucciso sulla strada provinciale Scoglitti Santa Croce un ciclista di Vittoria, Rosario Dezio, 59 anni, mentre pedalava in sella alla propria bicicletta, senza fermarsi a prestare soccorso. Si tratta di un rumeno di 36 anni, ai domiciliari per omicidio stradale aggravato e mancato soccorso. L’uomo avrebbe ammesso le proprie responsabilità dopo essere stato individuato e interrogato dai carabinieri che già qualche ora dopo l’incidente erano sulle sue tracce perchè l’auto che aveva travolto il ciclista aveva perso nell’impatto la targa.

FOTO FRANCO ASSENZA