• Un uomo è stato aggredito a Modica da tre minori dopo essere stati rimproverati
  • I ragazzini, con i loro schiamazzi, stavano disturbando i residenti di una zona della città iblea
  • Hanno prima chiuso un braccio della vittima nella portiera e poi hanno sferrato calci e pugni
  • Sono stati identificati e denunciati alla Procura dei minori per  lesioni in concorso

E’ finito in ospedale dopo l’aggressione di un “branco” di minorenni che sono stati identificati e denunciati per lesioni in concorso dai carabinieri. La vicenda è accaduta il mese scorso a Modica, in via Sulsenti, in prossimità del cantiere per la costruzione di un impianto sportivo comunale, dove, secondo quanto sostenuto dai militari, si ragazzini che stavano disturbando i residenti della zona.

Gli schiamazzi e l’aggressione

Si avvertivano schiamazzi ed i rumori dei ciclomotori, per cui quell’uomo, nel tentativo di farli smettere, li avrebbe rimproverati, scatenando la reazione dei bulletti. Infatti, stando alla versione dei carabinieri della Compagnia di Modica, all’uomo, che stava per risalire nella sua auto, hanno chiuso il braccio nella portiera ed a quel punto, in preda al dolore ed incapace di reagire, avrebbe subito una lezione durissima.

In ospedale

Calci e pugni in varie parti del corpo che lo hanno costretto a recarsi al Pronto soccorso dell’ospedale di Modica: i medici gli hanno diagnosticato ferite giudicate guaribili in alcuni giorni, per fortuna non è in gravi condizioni ma quel ricordo non lo abbandonerà tanto presto. £L’indagine serrata e condotta con metodi tradizionali da parte dei Carabinieri ha permesso nel breve volgere di alcuni giorni di individuare i tre minori della zona responsabili dell’aggressione, ricostruendo i fatti con numerose testimonianze raccolte. I giovani sono stati deferiti alla Procura per i minorenni di Catania” fanno sapere dalla Compagnia dei carabinieri di Modica che, invitano la cittadinanza a segnalare se vi sono stati altri episodi di violenza.