Blitz antidroga in via Immordini, nella zona nord di Siracusa, una delle principali piazze dello spaccio del capoluogo. Sono due gli arresti compiuti dagli agenti della Squadra mobile di Siracusa: Pasqualino Daidone, 51 anni, e Giuseppe Noto, 28 anni che devono rispondere dell’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti per fini di spaccio.

Il primo a cadere nella rete della polizia è stato il cinquantunenne che avrebbe custodito nella sua abitazione 66 ovuli e un panetto di hashish del peso di 906 grammi, due buste di marijuana del peso di oltre un chilo, tre involucri di cocaina per un peso di 37 grammi.

“Inoltre, è stato rinvenuto del materiale per il confezionamento di cui 4 coltelli a serramanico intrisi di hashish, 4 bilancini elettronici, materiale per la cottura della cocaina e 39 cartucce ricaricate calibro 9” fanno sapere dal palazzo della Questura di Siracusa.

Nelle ore successive, gli agenti della Squadra mobile, grazie al cane App, sono riusciti a scovare un quantitativo di droga occultato nella casa di Noto. Sono stati rinvenuti e  sequestrati 600 grammi di marijuana e 74 grammi di cocaina.