Una bomba carta è esplosa questa notte danneggiando l’ingresso di una agenzia di scommesse in via Carabelli, a due passi da corso Gelone, nel cuore di Siracusa.

L’allarme è stato dato dai residenti delle palazzine vicine che sono stati svegliati dallo scoppio dell’ordigno rudimentale molto simile a quello fatto esplodere nelle settimane scorse contro una pizzeria della zona di viale Zecchino.

Le indagini sono condotte dagli agenti della Squadra mobile di Siracusa che sono al lavoro per identificare la chiave di lettura dell’intimidazione. Una delle ipotesi al vaglio della polizia è il messaggio ricondicibile al racket delle estorsioni. Non si esclude che possano esserci collegamenti con la bomba carta contro la pizzeria ma per il momento non ci sono certezze ma solo congetture.

Il titolare, che sta per presentare la denuncia al palazzo della Questura di Siracusa, sarà sentito e la sua testimonianza potrebbe agevolere il lavoro degli inquirenti.

Sono state acquisite le immagini delle telecamere di sicurezza della zona attorno a via Carabelli allo scopo di verificare se è possibile individuare i responsabili dell’intimidazione.