Ha aperto il suo bar, a Siracusa, dopo essersi stancato a starsene a casa con le mani  in mano. Ed in poco tempo, nel suo locale avrebbe ritrovato i suoi vecchi clienti, 4 in particolare, che gli avrebbero chiesto di rifornirli di alcolici. Erano settimane che non toccavano un bicchiere di alcool ma poco prima di trangugiare la bevanda sono stati sorpresi dagli agenti di polizia. I 4 clienti dell’attività commerciale sono stati sanzionati insieme al titolare per le violazioni alle misure della Presidenza del Consiglio per ridurre il rischio di contagio da coronavirus.

“Nell’ambito di questi controlli, sono state elevate . fanno sapere dalla Questura di Siracusa – numerose sanzioni amministrative a persone che, senza un giustificato motivo, si trovavano fuori casa. In particolare, agenti della Squadra amministrativa e delle Volanti, hanno prestato particolare attenzione alle attività che secondo le direttive nazionali e regionali devono restare chiuse. All’interno di un bar sono state trovate, intente a consumare delle bevande alcoliche, 4 persone, tutte già note alle forze di polizia, sanzionate per non aver rispettato il divieto di assembramento; il titolare dell’attività, invece, è stato sanzionato per aver aperto il bar, contravvenendo alle norme vigenti finalizzate al contenimento della diffusione del virus Covid- 19″