Il gup del tribunale di Siracusa ha disposto l’archiviazione per 39 ex consiglieri comunali di Siracusa indagati con l’accusa di abuso d’ufficio in concorso nell’inchiesta denominata Gettonopoli.

L’unico a non essere stato coinvolto era stato l’allora presidente del consiglio comunale Antonio Sullo. Secondo l’accusa i consiglieri, eletti nelle consultazioni del 2013, avrebbero incassato i gettoni nonostante il rinvio delle riunioni per mancanza di numero legale o in sedute in cui non sarebbe stata svolta alcuna attività.

L’indagine era scattata dopo la denuncia del Movimento 5 Stelle che aveva rilevato che l’eccessiva spesa sostenuta dal Comune per pagare le sedute delle commissioni ed i rimborsi: oltre 600 mila euro l’anno.