Un giovane esploratore di Sortino è stato tratto in salvo dai vigili del fuoco di Siracusa che lo hanno  rinvenuto in una grotta nella zona di Pantalica. Intorno alle 13, è arrivata alla sala operativa dei pompieri una richiesta di soccorso, inoltrata dalla Prefettura, per avviare le ricerche del ragazzo, 28 anni, che avrebbe fatto perdere le sue tracce a partire dall’alba, creando molta paura tra i familiari.

“Sul posto si sono recati i vigili del fuoco di Siracusa con il furgone dell’unità di comando locale per il coordinamento delle operazioni, gli esperti cartografi  e i cinofili, il personale del distaccamento di Palazzolo e quello del distaccamento volontario di Sortino” fanno sapere dal comando provinciale dei pompieri. Il giovane è stato raggiunto, poco prima delle 15 in una delle grotte, ricavata in zona impervia, dai soccorritori  che lo hanno consegnato alle cure del medici del 118: era in leggero stato di smarrimento ma in discrete condizioni fisiche.