E’ Luciano Spicuglia, ex consigliere provinciale di Siracusa, il ciclista travolto questa mattina da una macchina mentre stava percorrendo contrada Santa Teresa Longarini, alla periferia sud di Siracusa.

Il profilo della vittima

Una persona molto nota a Siracusa, da sempre vicino al gruppo politico riconducibile all’ex sottosegretario al Tesoro, Gino Foti, recentemente scomparso: negli ultimi anni, aveva lavorato in cooperative, una delle quali si è occupata della gestione di un centro per migranti.

Inchiesta per omicidio stradale

La Procura di Siracusa ha aperto una inchiesta per omicidio stradale,  contestualmente i mezzi sono stati posti sotto sequestro dai vigili urbani. Restano da capire le cause che hanno scatenato l’incidente, gli agenti della Polizia municipale stanno accertando se vi sono delle responsabilità da parte del conducente del veicolo, che sarà sentito dalle forze dell’ordine.

Scaraventato sui campi

L’ex consigliere provinciale era uscito con la sua bicicletta per una passeggiata e dai racconti di chi è sul posto, è stato scaraventato sui campi circostanti. Una scena raccapricciante si è presentata ai loro occhi.

Inutili i soccorsi

E proprio sui campi è stato, infatti, rinvenuto dai soccorritori, che, frattanto, avevano avvertito il 118 ma era chiaro che il ciclista non avrebbe mai potuto resistere. Troppo gravi le ferite riportate, a quanto pare, avrebbe subito dei politraumi, incompatibili con la vita. E’ stato chiamato il medico legale per l’ispezione cadaverica ma le cause del decesso sembrano abbastanza chiare che potrebbero indurre i magistrati della Procura a non disporre l’autopsia.

La velocità dell’auto

Da una prima verifica dei vigili urbani, la macchina procedeva ad una velocità sostenuta, come risulterebbe dalle tracce sull’asfalto. Secondo una prima ricostruzione, al vaglio della Polizia municipale, la vittima è stata travolta da una macchina, una Mercedes. L’impatto è stato molto violento, il ciclista è stato sbalzato dalla sella e per lui non c’è stato nulla da fare.